WhatsApp aggiunge chiamate vocali e video all’app desktop

folder_openAttualità, Smart working

WhatsApp sta implementando il supporto per le chiamate vocali e video nella sua app desktop, ha detto giovedì il servizio di messaggistica di proprietà di Facebook, fornendo sollievo a innumerevoli persone sedute davanti a computer che hanno dovuto raggiungere il proprio telefono ogni volta che WhatsApp squillava.

Per ora, WhatsApp ha affermato che la sua app desktop di quasi cinque anni per Mac e Windows supporterà solo le chiamate uno a uno, ma che espanderà questa funzionalità per includere chiamate vocali e video di gruppo “in futuro”.

Le videochiamate funzionano “senza problemi” sia per l’orientamento verticale che orizzontale e il client desktop è “impostato per essere sempre in primo piano in modo da non perdere mai le chat video in una scheda del browser o in una pila di finestre aperte”, ha affermato l’azienda, che ha iniziato i test la funzione con un piccolo gruppo di utenti su desktop alla fine dell’anno scorso.

A proposito, il supporto per le chiamate vocali e video non è stato esteso a WhatsApp Web, la versione browser del servizio, al momento, ha detto un portavoce a TechCrunch. (Facebook ha lanciato l’anno scorso un’app desktop dedicata per il suo servizio Messenger, che supporta le videochiamate di gruppo.)

Il supporto della nuova funzionalità dovrebbe tornare utile a milioni di persone che utilizzano il client desktop di WhatsApp ogni giorno e hanno dovuto utilizzare Zoom o Google Meet per videochiamate one-to-one su desktop, in parte per comodità.

WhatsApp, utilizzato da oltre 2 miliardi di persone, non ha condiviso quanto siano popolari le chiamate video e vocali sulla sua piattaforma, ma ha affermato di aver elaborato oltre 1,4 miliardi di chiamate a Capodanno: l’utilizzo quotidiano tende a raggiungere il picco sulla piattaforma di proprietà di Facebook .

Come i 100 miliardi di messaggi che WhatsApp elabora ogni giorno sulla sua piattaforma, anche le chiamate vocali e video sono crittografate end-to-end, ha affermato.

Una volta noto per aver preso trimestri per spingere un miglioramento delle funzionalità alla sua app, WhatsApp è diventato visibilmente più aggressivo con l’aggiunta di nuove funzionalità nell’ultimo anno. Alla fine di gennaio, Facebook ha aggiunto l’autenticazione tramite impronta biometrica, scansione del viso o dell’iride per WhatsApp su desktop e Web, un livello di protezione aggiuntivo che ha più senso dopo l’aggiornamento di oggi.

Ha lanciato messaggi temporanei, foto e video che scompaiono dopo sette giorni alla fine dell’anno scorso e ha anche implementato il suo servizio di pagamenti in India, il suo più grande mercato per gli utenti.

Le nuove funzionalità aggiunte arrivano mentre WhatsApp sta tentando di convincere gli utenti ad accettare le modifiche pianificate alla politica sulla privacy, che ha ricevuto un po ‘di calore su Twitter. Resta da vedere se queste preoccupazioni sollevate da una manciata di persone su Twitter si estendono alla popolazione più ampia.

Early Stage è il principale evento “how-to” per imprenditori e investitori di startup. Ascolterai in prima persona come alcuni dei fondatori e VC di maggior successo costruiscono le loro attività, raccolgono fondi e gestiscono i loro portafogli. Copriremo ogni aspetto della costruzione dell’azienda: raccolta fondi, reclutamento, vendite, aspetti legali, pubbliche relazioni, marketing e costruzione del marchio. Ogni sessione ha anche la partecipazione del pubblico integrata: in ognuna è incluso molto tempo per le domande e la discussione del pubblico.

Contattaci per una consulenza

Articoli correlati

Menu